Come eliminare i topi in giardino

Avere dei topi in giardino può essere davvero fastidioso, ma soprattutto anche pericoloso perché la maggior parte di essi sono portatori di malattie, anche piuttosto gravi.

Essendo un ambiente esterno non è poi così innaturale che possano esserci dei roditori, tuttavia essendo comunque uno spazio dove si vive e facente parte dell’area domestica è necessario ricorrere a degli stratagemmi per evitare che ci siano dei topi in giardino, specie nascosti sotto le poltroncine, dove riescono a crearsi un’atmosfera a loro congeniale.

 

Come prevenire

 

Come tutte le faccende fastidiose è sempre meglio prevenire che curare.

Per farlo bisogna innanzitutto avere a cuore il proprio giardino il più possibile, eliminando tutte le erbacce, e facendo diversi lavori di manutenzione sia degli arredi e sia dello spazio esterno.

Per evitare che possa essere individuato come luogo ideale per dei roditori, è necessario munirsi di alcuni prodotti e sistemi che possano far sì che si allontanino e stiano alla larga.

Uno di questi prodotti è rappresentato senza alcun ombra di dubbio dalle trappole.

Ce ne sono di diverse e di vario tipo, ma anche le più classiche ad esca sono abbastanza efficaci.

Meglio quelle di ultima tecnologia fatte a cassetta, dove all’interno andrà inserita l’esca che si chiude una volta che il topo entra dentro per prendere il cibo.

E una delle soluzioni migliori perché, essendo chiusa, può essere piazzata ovunque senza che desti particolari preoccupazioni, visto che non è brutta da vedere, in quanto da fuori sembra una normale scatoletta o contenitore.

Certo sempre meglio tenerla defilata.

 

Cosa fare per eliminarli

 

Se invece il topo è già presente, specie sotto le poltroncine, si dovrà fare in modo di tirarlo fuori di lì.

Le soluzioni sono due.

 

Una è radicale

 

Ovvero quella della disinfestazione totale.

Quindi, che si agisca autonomamente mediante prodotti specifici o che si chiama degli esperti è sempre lasciare questa soluzione per ultima.

Certo, se si è in procinto di doverla fare, magari perché si vuole riarredare tutto l’ambiente esterno, è giusto anche farla, ma bisogna tenere in conto che la disinfestazione funziona se viene applicata su vasta area e se vengono interessate tutte le parti che compongono questo spazio esterno, altrimenti potrebbe risultare inefficace e inopportuna.

 

Una è più specifica e meno invasiva

 

Se si è sicuri di avere dei roditori nel proprio giardino, potrebbe essere utile utilizzare comunque delle trappole per farlo uscire allo scoperto, ma se si è posizionato sotto le poltroncine e quindi ha creato un ambiente consono alle sue esigenze sarà difficile tirarlo fuori, e quindi si dovrà agire con dei prodotti spray e simili per intervenire direttamente sulla zona interessata fino a stordirlo per poi passare alla pulizia dello stesso.

In ogni caso, sempre meglio optare per prodotti non dannosi alla salute umana, o prendere le dovute precauzioni qualora fosse necessario acquistare prodotti particolarmente tossici, standone alla larga il tempo necessario per far sì che si smaltiscano, dopo l’utilizzo.

Leave a Reply